Assassinio Alpi-Hrovatin: Libera, “speriamo che la richiesta di archiviazione della Procura di Roma non venga accolta”

“Speriamo e ci auguriamo che la richiesta di archiviazione della Procura di Roma non venga accolta”. In una nota Libera e Libera informazione intervengono sulla richiesta avanzata dalla Procura di Roma di archiviare le indagini sull’assassinio di Ilaria Alpi e Miran Hrovatin, uccisi a Mogadiscio il 20 marzo 1994. “In ogni caso – afferma Libera – comunque vada, in attesa che la giustizia faccia il suo corso, noi non archiviamo perché vogliamo verità e giustizia. Ilaria e Miran sono stati uccisi perché cercavano la verità che le mafie e i poteri illegali calpestano e che la giustizia ha il dovere di portare alla luce”. Libera rivolge un pensiero anche ai genitori della giornalista del Tg3, Giorgio e Luciana, morti nel 2010 e nel 2018 senza sapere la verità sull’assassinio della loro figlia. “A Luciana e Giorgio – dichiara Libera – è rivolto il nostro pensiero, ma soprattutto la promessa che faremo il possibile per mantenere alta l’attenzione sul procedimento giudiziario con le nostre parole, scelte e azioni”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia