Giornata raccolta farmaco: sabato la 29ª edizione. Nella provincia di Cosenza aderiscono 34 farmacie

Torna sabato 9 febbraio in tutta Italia la Giornata nazionale di raccolta del farmaco (#Grf), promossa dalla Fondazione Banco Farmaceutico onlus e giunta alla XIX edizione. Nella provincia di Cosenza, si legge in un comunicato della sezione provinciale, saranno 34 le farmacie aderenti che esporranno la locandina della #Grf19 e presso le quali sarà possibile acquistare un farmaco da banco da donare agli indigenti assistiti da 23 enti assistenziali convenzionati col Banco farmaceutico – sede provinciale di Cosenza. I farmaci acquistati saranno infatti consegnati direttamente dal Banco a questi 23 enti del territorio convenzionati . Nel 2018 in Italia, 539.000 persone povere (il 10,7% dei poveri assoluti in Italia) si sono ammalate e hanno chiesto il sostegno degli enti per potersi curare. L’anno scorso, durante la Grf 2018, sono state raccolte nella provincia cosentina quasi 1.500 confezioni di farmaci per un controvalore di quasi 8.500 euro, grazie ai quali sono state aiutate 2.000 persone bisognose. La Grf si svolge sotto l’Alto patronato della presidenza della Repubblica, in collaborazione con Aifa, Cdo Opere Sociali, Federfarma, Fofi, Federchimica Assosalute, Assogenerici e BFResearch. Annalisa Filice, delegata per la sede provinciale del Banco farmaceutico, definisce “drammatica” la situazione sociale della Calabria, secondo l’Istat “regione più povera d’Italia, con oltre un terzo delle famiglie sotto la soglia di povertà relativa, il valore peggiore registrato dal 2005”. “Noi non abbiamo la pretesa di trovare una soluzione a questa crisi – spiega -, ma affermiamo una positività che rappresenta un valore per tutta la comunità”. Quest’anno partecipano alla Giornata il 48% in più delle farmacie e quasi il doppio dei volontari. Gli enti hanno espresso un fabbisogno di 6.500 farmaci (+35%).

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo