This content is available in English

Formazione: Erasmus+, Serbia entra a far parte del programma europeo. Nuove opportunità per giovani e scuole

(Bruxelles) “Sono molto lieto di dare il benvenuto alla Serbia come Paese partecipante al programma Erasmus+. Questo nuovo status consentirà alla Serbia di prendere parte a più azioni nei settori dell’istruzione superiore e della gioventù, avviare la sua partecipazione allo sport, all’istruzione e alla formazione professionale e alle azioni formative per il personale scolastico e degli adulti”. Il commissario con deleghe a istruzione e cultura, Tibor Navracsics, e il ministro dell’istruzione, della scienza e dello sviluppo tecnologico della Serbia, Mladen Šarčević, hanno firmato oggi a Bruxelles un accordo per migliorare la partecipazione della Serbia al programma Erasmus+. Navracsics aggiunge: “La Serbia è già un partner attivo del programma: dal 2014, quasi 7.000 studenti e personale scolastico serbi hanno vissuto un periodo di apprendimento all’estero e circa 4.300 europei sono andati in Serbia per studiare o insegnare. Diventando un Paese membro del programma Erasmus+ a tutti gli effetti, la Serbia partecipa su un piano di parità con gli Stati membri dell’Ue, come già avviene per Islanda, Liechtenstein, Norvegia, Turchia ed ex Repubblica iugoslava di Macedonia”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo