Papa negli Emirati Arabi Uniti: incontro privato con il principe ereditario, la dedica della firma nel Libro di Onore

“Con gratitudine per il vostro caloroso benvenuto e la vostra ospitalità, e con l’assicurazione del ricordo nelle mie preghiere, invoco su Vostra Altezza e su tutto il popolo degli Emirati Arabi Uniti le divine benedizioni della pace e della solidarietà fraterna”. Queste le parole autografe del Papa, scritte a mano – in inglese – a corredo della firma apposta al Libro d’Onore, al termine dell’incontro privato con il principe ereditario, lo sceicco Mohammed bin Zayed Al Nahyan. Dopo la Firma del Libro d’Onore e lo scambio dei doni, Francesco si è congedato dal principe ereditario ed è rientrato all’Al Mushrif Palace, residenza d’onore per gli ospiti illustri, come i capi di Stato.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo