Diocesi: Rossano-Cariati, da oggi le reliquie di san Giuseppe Moscati accolte nelle strutture ospedaliere e di cura

Ha preso il via nel pomeriggio di oggi l’intensa settimana che vedrà la diocesi di Rossano-Cariati impegnata ad accogliere e venerare le reliquie di san Giuseppe Moscati.
Prima tappa del pellegrinaggio delle reliquie del medico canonizzato da Papa Giovanni Paolo II nel 1987, al termine del Sinodo dei vescovi su “La vocazione e la missione dei laici nella Chiesa e nel mondo”, è l’area urbana di Corigliano. L’arcivescovo Giuseppe Satriano e la comunità diocesana hanno accolto le reliquie presso la Cappella San Giuseppe Moscati dellʼospedale Compagna, prima della recita del Rosario e della celebrazione eucaristica presso la chiesa di SantʼAnna. Nelle mattinata di domani avrà luogo la visita delle reliquie nei reparti dellʼospedale. Alle 11, è in programma la tavola rotonda su “Spiritualità e innovazioni terapeutiche del medico santo Giuseppe Moscati”. Poi nel pomeriggio, dalle 16, sono previsti momenti di preghiera con possibilità di accostarsi al Sacramento della Riconciliazione.
Per la mattinata di mercoledì 6 è previsto il trasferimento nell’area urbana di Rossano, dove le reliquie saranno accolte alle 9.30 presso lʼospedale Giannettasio per la visita nei reparti. Alle 17.30, celebrazione eucaristica e catechesi presso la cappella dellʼospedale, dove, per tutta la giornata di giovedì, sarà possibile sostare in adorazione eucaristica. Alle 17, la parrocchia Santa Teresa di Gesù Bambino ospiterà il convegno su “La generatività nella vita di san Giuseppe Moscati”.
Venerdì 8, alle 10, accoglienza delle reliquie a Cariati e visita nella struttura sanitaria, dove alle 17.30, nella cappella, sarà celebrata la messa.
Le reliquie lasceranno la diocesi nella mattinata di sabato 9 febbraio.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo