Papa Francesco: dom Bernardo Gianni, abate di San Miniato al Monte, guiderà gli esercizi spirituali della Curia romana

Sarà dom Bernardo Gianni, abate di San Miniato al Monte, a guidare gli esercizi spirituali di Quaresima della Curia romana che si terranno dal 10 al 15 marzo presso la Casa del Divin Maestro ad Ariccia. Il religioso riferisce di avere ricevuto una telefonata direttamente dal Pontefice. “Un evento del tutto inatteso – commenta -. Credo che al Santo Padre sia arrivata la notizia del mio impegno per il Convegno nazionale della Chiesa (che si è tenuto a Firenze nel 2015), per qualche attività realizzata per il Millenario di San Miniato al Monte con lo sforzo di colloquiare con tutti, tenendo fede a una vocazione di San Miniato, quella di far entrare il più possibile persone di ogni dove. Questo invito è un privilegio enorme, l’opportunità di vivere sei giorni accanto al Papa”. Il colloquio telefonico è stata una conversazione dai toni distesi, “ho potuto raccontare anche le vicende allegre e meno allegre di questa fase della mia vita”, spiega padre Bernardo che porterà nelle meditazioni la testimonianza che viene dalla vita in monastero e in particolare dalla vita della comunità benedettina dell’abbazia fiorentina. “La città dagli ardenti desideri. Per sguardi ardenti e pasquali nella vita del mondo” il tema degli esercizi. “Saranno i versi di Mario Luzi – rivela Gianni – a dare il via alle dieci meditazioni in programma. Ogni meditazione avrà per titolo un verso della poesia che il poeta dedicò nel 1997 a San Miniato – spiega l’abate – e che sarà lo spunto per declinare il tema della vita monastica in rapporto alla città, pensando a San Miniato, protesa verso Dio e rivolta alla ‘città dagli ardenti desideri’”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa