Diocesi: Torino, con “Pane Nostro” nelle scuole primarie raccolta alimentare per chi è in difficoltà

Si chiama “Pane Nostro” ed è un progetto lanciato dall’arcidiocesi di Torino in collaborazione con Ufficio scolastico territoriale, Caritas diocesana e Banco Alimentare, che ha come obiettivo quello di promuovere una raccolta di generi alimentari a lunga conservazione nelle scuole primarie di Torino invitando gli alunni a donare gratuitamente quanto riterranno opportuno per condividerlo con le persone che ne hanno più bisogno.
L’iniziativa è stata presentata in questi giorni alle scuole che hanno tempo fino all’8 marzo per le adesioni.
Gli alimentari saranno ritirati dalle parrocchie le quali provvederanno a distribuirli alle tante persone che quotidianamente chiedono aiuto e sostegno. “Il gesto del condividere – spiega una nota – diventa occasione educativa anche attraverso l’apporto dell’insegnante che potrà aiutare i bambini a trasformare in azione concreta i valori della dignità della persona, della solidarietà tra gli esseri umani e della giustizia, della importanza del cibo e della lotta allo spreco”.
“La collaborazione con le parrocchie, le Istituzioni e il volontariato – viene ancora detto – rafforza il ruolo della scuola come soggetto protagonista di un territorio e allo stesso tempo apre l’azione educativa scolastica all’apporto della società e del territorio”.
L’iniziativa sarà realizzata nella settimana dal 25 al 29 marzo 2019 e potrà essere attuata con diversi livelli di partecipazione: dal singolo insegnante con alcune classi fino al coinvolgimento dell’intero plesso scolastico.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa