Protezione dei minori: il Regno, l’impegno delle diocesi italiane/2

A Bergamo è nato un Servizio diocesano tutela minori, che ha tra i suoi compiti anche quello di studiare e approfondire gli aspetti attinenti alla sicurezza del minore e di svolgere consulenza in singoli casi. A Milano, invece, è attiva dal settembre 2018 una Commissione diocesana per la tutela dei minori con il compito di suggerire “quanto è necessario od opportuno introdurre in diocesi per la più efficace prevenzione di abusi sui minori”. Sono alcune delle esperienze delle diocesi italiane impegnate concretamente a rafforzare la sicurezza dei luoghi ecclesiali, formando gli operatori pastorali e prevenendo violenze e abusi, raccolte e raccontate sul prossimo numero de “il Regno”. Sempre la diocesi di Bergamo ha redatto il vademecum “Buone prassi di prevenzione e tutela dei minori in parrocchia”, che contiene indicazioni sulla scelta dei collaboratori parrocchiali, sulla formazione e informazione dei volontari e dei catechisti, sulla cura degli ambienti e gli spazi parrocchiali e sull’utilizzo degli strumenti tecnologici. Due iniziative anche in Sardegna. La diocesi di Tempio ha realizzato una struttura per accogliere minori vittime di molestie; mentre a Cagliari è attivo dal 2015 uno sportello per l’ascolto di minori vittime di violenze.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori