Maturità: Giachi (Anci), “grati alla senatrice Segre, importante conoscere la storia contro razzismi e totalitarismi”

“Siamo grati alla senatrice Liliana Segre per la riflessione che ha aperto. Il nostro auspicio è che il ministro Bussetti la incontri e ripristini la traccia di storia all’esame di maturità già dal prossimo anno scolastico”. Lo dichiara Cristina Giachi, vicesindaca di Firenze e presidente della Commissione scuola dell’Anci, commentando l’appello lanciato oggi dalla senatrice a vita.
“Mai come in questo momento – aggiunge Giachi – è fondamentale riaffermare il valore della memoria come antidoto all’ignoranza, all’intolleranza e all’odio razziale. E la storia, appunto, è un modo per tenerla viva e, soprattutto, trasmetterla alle nuove generazioni”. “Razzismi e totalitarismi non sono affatto sconfitti: per questo – conclude – è importante conoscere la storia, per evitare che si possano ripetere drammatici fenomeni del passato”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori