Mafia: Senigallia, prosegue il viaggio di LiberaIdee. Domani incontro con don Ciotti

Il viaggio di LiberaIdee a Senigallia continua. Dopo la giornata con Rosy Bindi, già presidente della Commissione parlamentare antimafia, sarà la volta dell’appuntamento con don Luigi Ciotti. Domani, mercoledì 27 febbraio, ci sarà un incontro pubblico alle ore 18 con la presenza del presidente di Libera al Teatro la Fenice. Al mattino incontro sempre alla Fenice con gli studenti delle scuole superiori di Senigallia.
“Don Luigi – sottolinea, in una nota, il presidio Libera Senigallia – ci aiuterà a muoverci tutti un po’ di più e a creare tutti insieme quelle condizioni che permettono alla società responsabile di crescere e alle mafie e alla corruzione di non attecchire. In particolare, dando continuità al nostro impegno, vivendo la condivisione con tutte le persone oneste, costruendo la corresponsabilità, così che nessuno si senta escluso dalla sua parte di responsabilità. Perché la forza delle mafie sta nella nostra indifferenza”.
Ma il viaggio di Libera non termina: il manifesto di intenti redatto prima della settimana sarà la traccia da seguire in vista della Giornata della memoria e dell’impegno in memoria delle vittime innocenti delle mafie che a livello regionale sarà sempre a Senigallia giovedì 21 marzo.
Due azioni concrete sono previste dal manifesto: “La richiesta della corretta applicazione della legge regionale sulla legalità e cittadinanza responsabile n. 27 del 07/08/2017 e l’attivazione di una scuola di partecipazione ‘Scuola Common’ per sollecitare la partecipazione di cittadini monitoranti alla vita delle proprie comunità, attraverso l’uso dell’accesso agli atti pubblici per imparare a conoscere il proprio territorio, i bisogni dello stesso e provare a condividere scelte e proposte con chi amministra la cosa pubblica, in senso sempre propositivo e costruttivo per il bene comune”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori