Incontro abusi in Vaticano: mons. Pontier (Francia), “iniziativa senza precedenti”. Se ne parlerà a Lourdes all’assemblea plenaria dei vescovi francesi

Un ringraziamento a Papa Francesco per aver organizzato l’incontro in Vaticano sulla protezione dei minori. Una “iniziativa senza precedenti” che dimostra la “determinazione” del Santo Padre “nella lotta contro gli abusi sessuali nella Chiesa” e “la sua volontà affinché la Chiesa cattolica, a tutti i livelli, prenda consapevolezza della gravità della crisi e s’impegni con tutti i mezzi indispensabili” per combatterla. È quanto scrive mons. Georges Pontier, presidente della Conferenza episcopale francese, in un comunicato diffuso a conclusione e a bilancio dell’incontro a Roma. L’arcivescovo sottolinea soprattutto l’appello del Santo Padre a “essere concreti” e a mettersi in ascolto delle vittime. E poi annuncia che, dal 2 al 5 aprile, i vescovi francesi si riuniranno a Lourdes per la consueta Assemblea plenaria di primavera che diventerà occasione per aggiornare i presuli sull’incontro romano e sulle conseguenze operative emerse in questi giorni di confronto con tutti i presidenti della Conferenze episcopali del mondo.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori