Annuncio medico su Facebook: Grillo (ministro Salute), “in Italia non c’è spazio per esperimenti fuori dalle regole”

“Sono esterrefatta per il delirante annuncio, che è divenuto virale in queste ore, scritto da un medico che su Facebook afferma testualmente di cercare ‘un bambino/a – rigorosamente volontario/a – che abbia la parotite IN ATTO e sia residente nelle Marche (o zone limitrofe). Si tratta di esperimento che rispetta la convenzione di Oviedo e non infrange le regole del Codice di Norimberga’. Invitando gli utenti dei social al ‘passaparola’”. Lo dichiara il ministro della Salute, Giulia Grillo.
“Voglio rassicurare tutti i genitori e i cittadini che in questo Paese non è assolutamente consentito effettuare ricerche o esperimenti scientifici al di fuori delle regole stabilite dalle leggi. Pertanto ho già dato mandato ai miei uffici per le verifiche del caso – prosegue Grillo -. Sollecito inoltre la Federazione nazionale degli Ordini dei medici-Fnomceo ad attivarsi per effettuare i necessari approfondimenti sull’autore del post”.
“Nessuno in Italia può pensare di fare lo stregone, giocando con le vite dei pazienti e speculando sulle paure o i dubbi dei cittadini”, conclude il ministro della Salute.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori