Abusi: Meter, corsi di formazione per sacerdoti, religiosi e operatori pastorali. Don Di Noto, “insieme proteggiamo i piccoli dal mostro pedofilia”

Fornire ai partecipanti contenuti teorici e pratici, ausili per il riconoscimento rapido dei segnali di disagio del bambino, indicatori di abuso, che necessitano dell’intervento di operatori qualificati. Questo l’obiettivo del corso di formazione “Azione educativa contro la pedofilia e gli abusi sessuali sui minori”, offerto dall’Associazione Meter alle diocesi, per la preparazione in materia di sacerdoti, seminaristi, religiose e operatori pastorali.
Nel corso, spiega una nota, si parlerà anche di educazione ad un uso consapevole dei media, di pastorale dell’infanzia, di profilo dell’abusatore e del pedofilo e tipologie di maltrattamento, di norme penali in tema di violenza sessuale, pedofilia e pedopornografia, di norme di diritto canonico varate da Benedetto XVI e Papa Francesco per la tutela dei minori, di norme Cei in tema di abuso sessuale, con uno sguardo alle Conferenze episcopali del mondo.
Nel 2018 – dopo già 10 anni di corsi di formazione per una nuova pastorale contro gli abusi – sono stati offerti da Metter diversi corsi nelle diocesi di Noto, Catania e Roma; alcuni hanno segnato l’inizio di un percorso che vede la formazione periodica con incontri annuali.
“Vogliamo offrire – afferma don Di Noto, fondatore di Meter e vicario episcopale per le fragilità della diocesi di Noto – 30 anni di esperienza in un campo delicato e carico di dolore come quello dell’infanzia. Così, come ha ricordato il Santo Padre, proteggiamo i piccoli dal mostro della pedofilia”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori