Università Cattolica: Milano, il 27 febbraio la prolusione ai corsi di Teologia dell’arcivescovo di Modena

Sarà mons. Erio Castellucci, arcivescovo Abate di Modena-Nonantola e presidente della Commissione episcopale per la dottrina della fede, l’annuncio e la catechesi, a pronunciare la prolusione ai corsi di Teologia dell’Università Cattolica, sede di Milano, sul tema “I giovani e la bellezza dell’incontro con Dio tra inquietudine e nostalgia”. L’intervento si terrà mercoledì 27 febbraio, alle 13, nell’Aula magna dell’Ateneo. Dopo i saluti del rettore Franco Anelli e dell’assistente ecclesiastico generale, mons. Claudio Giuliodori, l’intervento dell’arcivescovo. “I corsi di Teologia sono pensati come percorso di formazione e arricchimento personale ma anche come occasione di dialogo e confronto tra la fede e la ragione, tra la spiritualità e la cultura – afferma mons. Giuliodori -. Il nostro Ateneo, fedele alla sua origine e alla sua tradizione, si pone come cerniera tra un sapere esclusivamente tecnico-scientifico e uno sguardo aperto sulla trascendenza e sul senso ultimo della vita. In questo modo si offre ai giovani la possibilità di operare un concreto e fruttuoso ‘discernimento vocazionale’, come indicato dal recente Sinodo”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa