Tribunale ecclesiastico Liguria: nel 2018 sono state 114 le richieste di nullità matrimoniale

“Nel 2018 sono entrate 114 nuove cause di richiesta di nullità matrimoniale. Una trentina di causa in meno rispetto allo scorso anno. Nel 2018 sono giunte a termine 146 cause di nullità. Questo dato ci permette di poter dire che le cause di nullità, dovrebbero e di fatto hanno, un’accelerazione, ossia avere un percorso più breve nel tempo: ed infatti a fine 2018 abbiamo in corso 181 cause, già 30 in meno rispetto all’anno precedente”. Così mons. Paolo Rigon, vicario giudiziale del Tribunale ecclesiastico ligure, parlando stamani in occasione dell’inaugurazione dell’anno giudiziario del Tribunale ecclesiastico ligure alla presenza del cardinale Angelo Bagnasco. “Sul piano pastorale – ha proseguito mons. Rigon – preoccupa il calo delle cause introdotte”. Infatti, se da una parte “c’è il calo del numero stesso dei matrimoni che sempre meno vengono celebrati sia religiosamente che anche solo civilmente”, dall’altra “c’è un grosso calo di sensibilità religiosa che non fa sentire alcun tipo di disagio nei nostri fedeli che si separano, come lo sposarsi è un fatto banale così lo è separarsi”. “Su 144 procedimenti terminati (10 in più dello scorso anno), 135 hanno ottenuto la dichiarazione di nullità, 7 invece le cause che hanno avuto esito negativo mentre 2 cause si sono fermate e sono state archiviate” ha detto ancora il vicario giudiziale.

“Tra le 135 cause decise – ha aggiunto mons. Rigon – ce ne sono state 2 che sono state condotte nella forma breve con esito positivo” e sono quelle cause “che per il pieno consenso delle due parti e la platealità del motivo di nullità, godono di un percorso più breve”. Inoltre, “per quanto riguarda le cause trattate a Genova in appello, provenienti dal tribunale ecclesiastico Regionale Lombardo di Milano, nell’anno trascorso abbiamo deciso 17 cause di appello per cui ne restano in corso, a fine 2018, 23”. Dai dati comunicati è emerso inoltre che, nel 2018, a Genova sono state concluse 71 cause e ne sono state introdotte 64; Albenga rispettivamente, 20 e 13. Chiavari: 9 e 9; La Spezia: 16, 14; Savona: 20 e 4; Tortona: 20 e 10; Ventimiglia: 2 e nessuna.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa