Diciotti: Rete legale migranti, presentazione dei risultati del 2018 e delle azioni di tutela dei migranti

La Rete legale migranti in transito di Roma – composta da A buon diritto onlus, Baobab Experience, Consiglio Italiano per i Rifugiati (Cir), Radicali Roma – presenta oggi, alle ore 13, a Piazzale Spadolini a Roma, il risultato di un anno di attività di tutela di cittadini stranieri richiedenti asilo, beneficiari di protezione, transitanti, presi in carico nel 2018. “Abbiamo dato assistenza a 342 persone per la ricerca di soluzioni concrete di accoglienza e protezione – spiega in una nota diffusa oggi il Cir – , tra cui oltre il 28% richiedenti asilo, alcuni con un riconoscimento di protezione internazionale a cui non sono seguite adeguate misure di integrazione (11%) e oltre il 10% di persone con protezione umanitaria per le quali ora si apre un destino più che mai incerto. Questi alcuni dei dati emersi per il 2018. Nell’ambito delle attività realizzate, la Rete si è mobilitata inoltre per garantire la tutela dei diritti delle persone trattenute sulla nave Diciotti che erano transitate a settembre scorso nel presidio nei pressi della stazione Tiburtina dopo lo sbarco a Catania”. Nel corso del lavoro di informativa e orientamento legale sulle norme e procedure vigenti a livello nazionale ed europeo e sugli strumenti di tutela dei diritti, si legge nella nota, “sono state ascoltate e raccolte le testimonianze dei migranti, i quali chiedevano spiegazioni sul perché fossero stati trattenuti e su quali azioni di tutela fossero previste in casi del genere”. Da qui è maturata l’idea di portare la vicenda in sede giudiziaria, affidando l’incarico all’avv. Alessandro Ferrara. Nella conferenza verranno spiegati i dettagli di questa e delle altre azioni di tutela nel corso di quest’anno di attività.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori