Razzismo in scuola Foligno: frati Sacro Convento Assisi, “si faccia chiarezza. Perseguire e condannare xenofobia”

“Episodi anacronistici fuori dal tempo, fuori dalla storia, fuori dall’umanità. In merito a quanto successo nella scuola di Foligno auspichiamo si faccia chiarezza e se fosse confermato quanto accaduto – ha dichiarato il custode del Sacro Convento di Assisi, padre Mauro Gambetti – chi ha responsabilità prenda seri e significativi provvedimenti. Qualsiasi forma di xenofobia va condannata e perseguita”. Il riferimento è all’episodio accaduto nella scuola elementare del quartiere Monte Corvino, a Foligno, dove un maestro supplente avrebbe costretto un bambino nero a voltarsi verso la finestra dicendo agli altri bimbi che era “troppo brutto per essere guardato in viso”. Il direttore della Sala Stampa del Sacro Convento di Assisi, padre Enzo Fortunato,ricorda anche che “la città di Foligno ci ricorda uno dei gesti più inclusivi della vita di San Francesco quando vendette tutto per dare dignità all’uomo”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo