Ragazzi fuori famiglia: Trento, venerdì il I Festival italiano dei care leavers

Venerdì 22 febbraio si svolgerà presso il Dipartimento di Sociologia e Ricerca sociale dell’Università di Trento (in via Verdi 26) il primo Festival italiano dei care leavers. Protagonisti saranno care leavers (ragazzi/e cresciuti in comunità, affido o casa-famiglia) e professionisti del mondo dei servizi sociali. “Si incontreranno – spiega una nota – con l’obiettivo di ragionare attorno a possibili percorsi di partecipazione attiva rispondendo alle domande: come i care leavers possono contribuire alla formazione dei professionisti: educatori, assistenti sociali, psicologi? Quali percorsi di peer education (educazione alla pari) possono coinvolgerli?”.
Il Festival prevede una prima parte di tavola rotonda (dalle 9 alle 13), a seguire dei laboratori di approfondimento (dalle 14,30 alle 17,30) e una conclusione alle 18,30 con un’esibizione di un gruppo di care leavers: “Care leavers party”. Verranno alternati momenti di riflessione teorica a racconti di esperienze.
L’iniziativa è promossa dall’associazione Agevolando insieme a Cnca (Coordinamento nazionale comunità di accoglienza) e Cnoas (Consiglio nazionale dell’ordine degli assistenti sociali).
Il Festival rientra tra le iniziative del progetto “Cln Italia: sviluppo di welfare generativo attraverso l’inclusione sociale e la cittadinanza attiva di giovani fuori dalla famiglia di origine”, ai sensi dell’articolo 72 del Codice del terzo settore, di cui al dl n.117/2017-annualità 2017 finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali e realizzato in Ats da Associazione Agevolando e Cnca.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori