Exodus: una mostra a Roma sul tema delle migrazioni. Card. Bassetti al Sir, una “Via Crucis in chiave moderna”

Queste tavole rappresentano una “Via Crucis in chiave moderna”. Lo ha detto al Sir il card. Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia-Città della Pieve e presidente della Conferenza episcopale italiana, a margine della conferenza stampa di presentazione del ciclo pittorico “Exodus”. La mostra, promossa dalla Fondazione Migrantes, unitamente a Caritas italiana e Caritas di Roma, è in programma fino al 31 luglio nella chiesa di San Francesco Saverio del Caravita a Roma. “Un ciclo di grandi opere pittoriche – spiegano i promotori – dell’artista bosniaco Safet Zec, che affronta e comunica con grandissimo pathos e forza espressiva il tema bruciante ed attuale della migrazione, che fin dal titolo richiama la dimensione biblica dell’esodo di centinaia di migliaia di migranti giunti in Europa”. Riferendosi ad alcuni particolari delle opere, in cui dei bambini di spalle guardano e indicano un punto indefinito all’orizzonte, il card. Bassetti ha sottolineato come essi siano l’emblema di tutte quelle persone “che cercano una terra promessa” e si mettono in viaggio verso “una terra di speranza”. “Mi auguro – ha concluso – che questi bambini siano davvero un segno di speranza per il futuro”

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori