Diocesi: Campobasso, il documento sulla fratellanza umana al centro de “I dialoghi della dignità”

“Fratellanza umana per la pace mondiale e la convivenza comune”, il documento firmato il 4 febbraio ad Abu Dhabi da Papa Francesco e dal Grande Imam di Al-Azhar, Ahmad Al-Tayyeb, sarà al centro della serata che la scuola di cultura e formazione “Toniolo” dell’arcidiocesi di Campobasso organizza lunedì 25 febbraio alle 18.30, all’auditorium Calestino V. L’incontro, promosso in collaborazione con la Pastorale sociale del lavoro e la Caritas dicoesana, vedrà come relatore principale Matteo Luigi Napolitano, docente di Storia delle relazioni internazionali dell’università degli studi del Molise e delegato internazionale del Pontificio comitato di scienze storiche. Interverrà, inoltre, l’arcivescovo metropolita di Campobasso, mons. Giancarlo Bregantini, con un riflessione sull’abbraccio tra Islam e Cattolicesimo, a ottocento anni del famoso incontro tra Francesco d’Assisi e il sultano al-Malik alKāmil. La serata offrirà anche l’occasione per riflettere sulla “terza guerra mondiale a pezzi”, alla luce dell’appello che il Papa e l’Imam hanno rivolto ai leader religiosi e politici di tutto il mondo ad “impegnarsi seriamente per diffondere la cultura della tolleranza, della convivenza e della pace”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori