Diocesi: Andria, dal 10 al 17 marzo appuntamento con la XI Settimana biblica

“L’uomo guarda all’apparenza, il Signore guarda al cuore (1Sam 16,7). I giovani nella Bibbia” è il titolo dell’XI settimana biblica che l’ufficio catechistico della diocesi di Andria organizza dal 10 al 17 marzo. L’intento, considerata l’attenzione posta dal vescovo Luigi Mansi in questo anno pastorale sulla famiglia e sui giovani, è soprattutto quello di sottolineare il rapporto tra le figure giovanili e le figure adulte. La Bibbia vede, infatti, nel giovane un soggetto da educare e propone costantemente un rapporto tra giovani e adulti. Straordinaria lezione per noi oggi, dal momento che sembra che proprio la forza di questa relazione sia in qualche modo sottovalutata: e invece proprio la Bibbia ci ricorda che non esiste un giovane che non sia e non sia stato visto, amato ed educato da figure adulte. La prima serata della settimana biblica, in programma domenica 10 marzo nella parrocchia S. Paolo Apostolo, sarà dedicata alla storia di Davide. “È solo un ragazzo eppure sembra che proprio il suo essere ragazzo costituisca il motivo della scelta di Dio – sottolinea don Gianni Massaro, direttore dell’ufficio catechistico diocesano – alla luce della sua storia, potremo chiederci, insieme a p. Giulio Michelini, quali profezie e quali squarci di futuro ci offrano oggi i nostri giovani che spesso consideriamo ‘solo ragazzi’”. La seconda serata (11 marzo) sarà dedicata alla figura dell’apostolo Giovanni, “il discepolo che Gesù amava”. Alla storia di Giuseppe, invece, è dedicata la terza serata (12 marzo). “La Bibbia ci apparirà così come un libro giovane che parla di giovani e soprattutto che parla ai giovani e agli adulti”, aggiunge don Massaro. La settimana biblica si concluderà (sabato 16 e domenica 17 marzo) con lo spettacolo “Parabole di un clown (…e Dio nei cieli ride)”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori