Diciotti: Acli, “voto web su questione penale è pericoloso”

“Il voto sul web su una questione penale è pericoloso”. Di questo sono convinte le Acli, che, in un comunicato diffuso stamattina, osservano: “Il voto degli iscritti del Movimento 5 Stelle, che hanno negato l’autorizzazione a procedere nei confronti del ministro dell’Interno e vicepremier, Matteo Salvini, sul caso Diciotti, ci lascia moltissimi dubbi in primo luogo sulle modalità e le finalità con cui la base pentastellata usa la cosiddetta democrazia diretta. Far dipendere una decisione che riguarda una questione penale da un click sul web significa abdicare e, di fatto, rinunciare a una delle funzioni principali della politica”.
Non solo: “In secondo luogo rimaniamo convinti che si deve far chiarezza sul comportamento di un ministro che ha tenuto 170 persone, in stato di debilitazione fisica e psichica, ferme diversi giorni all’interno di una nave senza un apparente motivo”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori