Agroalimentare: Ismea, bando di 100 milioni per progetti di trasformazione e crescita esportazioni

Ismea ha lanciato oggi un bando per il finanziamento di progetti nel settore agroalimentare che vale 100 milioni di euro. Si tratta di un’occasione per il sostegno di iniziative che, si legge in una nota, “possono riguardare la produzione, la trasformazione e la commercializzazione di prodotti agricoli e alimentari”. L’intervento dell’Ismea (Istituto servizi mercato agricolo alimentare) consiste nell’erogazione di finanziamenti a tasso agevolato (pari al 30% del tasso di mercato) per investimenti compresi tra i 2 e i 20 milioni di euro. I finanziamenti possono essere richiesti da società di capitali, anche in forma cooperativa, che operano nella produzione, nella trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli e alimentari, nella distribuzione e nella logistica. “L’obiettivo – dice ancora la nota -, è quello di rafforzare la competitività del settore agroalimentare favorendo la modernizzazione delle imprese attraverso l’innovazione tecnologica, lo sviluppo e la creazione di nuove strutture produttive, l’internazionalizzazione e la crescita delle esportazioni con lo sviluppo di piattaforme logistiche e distributive”. C’è tempo fino al 20 maggio prossimo per la presentazione dei progetti. Per accedere ai finanziamenti è necessario presentare sul portale dedicato Ismea la domanda di ammissione, corredata dallo studio di fattibilità, dal programma degli investimenti e le relative previsioni economiche-finanziarie. “Si tratta – ha spiegato il direttore generale dell’Ismea, Raffaele Borriello – di un intervento pubblico particolarmente importante per il rilancio degli investimenti nel settore agricolo e agroalimentare, che si colloca in un momento cruciale per l’economia del nostro Paese, dove i soggetti pubblici sono chiamati al massimo sforzo nel convogliare risorse in investimenti per favorire la crescita del Pil”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori