Giornata vita consacrata: mons. Parmeggiani (Tivoli), “religiose e religiosi affidano il mondo a Dio nella preghiera e nel servizio”

“La Solennità della Presentazione al Tempio di Nostro Signore Gesù Cristo è occasione per rendere grazie a Dio per il prezioso dono di tante religiose, religiosi, anime consacrate che nella nostra diocesi, ogni giorno vivendo in comunione con il Signore, si prodigano nell’affidare il mondo a Dio nella preghiera e nel servizio a favore di molte fasce della nostra umanità a partire dai bambini, le famiglie, i poveri e i malati”. Lo scrive mons. Mauro Parmeggiani, vescovo di Tivoli, in un messaggio per la 23° Giornata mondiale della vita consacrata, in programma sabato 2 febbraio. “Sarà anche occasione per implorare da Dio il dono di sante vocazioni alla vita consacrata femminile e maschile – prosegue – vocazioni solide, ancorate ad un carisma riconosciuto dalla Chiesa, che vivendo autenticamente la povertà, la castità e l’obbedienza siano capaci di attrarre a Cristo e alla Chiesa altre sorelle e fratelli”. La Chiesa diocesana di Tivoli celebra la ricorrenza attraverso un pomeriggio di preghiera e condivisione, che inizia alle 16 nella chiesa di San Biagio a Tivoli, con un’adorazione eucaristica guidata dalle consacrate della diocesi e con la preghiera del Rosario. Dopo la benedizione delle candele da parte del vescovo, i fedeli si recano in processione verso la chiesa di Santa Maria Maggiore per la celebrazione della messa, presieduta da mons. Parmeggiani.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori