Incontro abusi in Vaticano: Uisg e Usg, “chiederemo l’aiuto dei genitori nella nostra lotta”

(Foto Vatican Media/SIR)

“Chiederemo l’aiuto dei genitori nella nostra lotta contro gli abusi. Essi hanno un istinto naturale per la protezione dei bambini che è indispensabile. In particolare, sottolineiamo il ruolo delle madri. È giusto affermare che se alle donne fosse stato chiesto un parere e un aiuto nella valutazione dei casi, sarebbe stata intrapresa un’azione più forte, più rapida e più efficace”. Così l’Uisg (Unione internazionale superiore generali) e l’Usg (Unione superiori generali) in una Dichiarazione precedente all’incontro sulla protezione dei minori a Roma. “Vogliamo inviare un messaggio direttamente ai sopravvissuti e alle loro famiglie: riconosciamo che c’è stato un tentativo inadeguato di affrontare questo problema e una vergognosa incapacità di comprendere il vostro dolore. Vi offriamo le nostre più sincere scuse e il nostro dolore. Vi chiediamo di credere nella nostra buona volontà e nella nostra sincerità. Vi invitiamo a lavorare con noi per creare nuove strutture volte a garantire che i rischi siano ridotti al minimo”. Inoltre, “vogliamo assicurare che coloro che generosamente si candidano per far parte di ordini religiosi o che sono formati nei seminari vivano in luoghi sicuri dove la loro vocazione sia alimentata e dove il loro desiderio di amare Dio e gli altri sia aiutato a crescere fino a maturità”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo