Incontro abusi in Vaticano: mons. Ulloa (Panama), “stabilire criteri comuni a tutti e chiari”

Mons. José Domingo Ulloa Mendieta

“Credo si tratti di una grande opportunità per tutta la Chiesa necessaria per stabilire criteri comuni a tutti e chiari. Oggi ogni Chiesa ha i propri mezzi per affrontare il problema, ma serve uno strumento unico per tutti”. Lo ha detto al Sir l’arcivescovo di Panama, mons. José Domingo Ulloa Mendieta, commentando il summit sugli abusi che si terrà dal 21 al 24 febbraio, in Vaticano, e al quale parteciperà in quanto presidente della Conferenza episcopale panamense. A margine di un incontro promosso, oggi a Roma, dalla Pontificia Commissione per l’America Latina e dall’Ambasciata di Panama presso la Santa Sede, sul tema “Un ricordo grato e impegnato della Gmg di Panama”, il presule ha parlato di “un percorso doloroso”, aggiungendo che “il potere del nostro dolore, davanti a questo fenomeno, è quello di sanare gli abusi sui minori che è un problema dell’uomo e non solo della Chiesa. Spero che il nostro dolore possa aiutare a sanare tutte le ferite”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo