Diocesi: Montepulciano, siglato accordo con Estra Energie per ridurre i consumi di gas e luce

La diocesi di Montepulciano-Chiusi-Pienza e la società Estra Energie hanno sottoscritto, il 13 febbraio, una nuova convenzione gas e luce. L’accordo, si legge in un comunicato diffuso oggi, stabilisce condizioni contrattuali dedicate per tutta una serie di soggetti collegati alla stessa diocesi: enti ecclesiastici riconducibili alla diocesi e tutti gli enti soggetti all’ordinario diocesano; l’Istituto diocesano di sostentamento del clero e società a esso collegate; tutte le fondazioni e associazioni afferenti alla diocesi e in generale all’ordinario diocesano della stessa; tutte le società partecipate, anche parzialmente, dagli enti sopra citati; i soggetti aventi titoli (locazioni, comodato e altro titolo) su immobili di proprietà degli enti sopra citati; tutto il clero afferente all’Istituto diocesano di sostentamento del clero; tutto il personale dipendente degli enti descritti nei punti precedenti. Il patto di collaborazione, eventualmente rinnovabile, è valido sia per i domestici che per i non domestici ed avrà una durata diversa: 30 settembre 2019 per il gas e 31 dicembre per l’energia elettrica. La volontà di entrambi i soggetti sottoscrittori è quella di garantire un rapporto proficuo e di reciproca soddisfazione per ottimizzare al massimo i benefici di un servizio vicino alle esigenze della clientela. È per questo che Estra Energie ha deciso di mettere a disposizione un referente dedicato. Ulteriori informazioni sulla convenzione e sulle modalità di adesione potranno essere reperite direttamente presso la diocesi. Estra è una multi utility del territorio tra gli operatori leader nel Centro Italia nel settore della distribuzione e vendita di gas naturale, attivo anche nella vendita di energia elettrica, che nasce nel 2010. Soddisfatto dell’accordo raggiunto il vice economo della diocesi di Montepulciano-Chiusi-Pienza, Federico Romani, per il quale “il patto siglato tra la nostra diocesi ed Estra è frutto di diverse settimane di contatti e sincera collaborazione verso il raggiungimento degli obiettivi preposti: più risparmi nelle bollette del gas e dell’energia elettrica d’ora in poi. Questo accordo, firmato pochi giorni fa, permette alla curia diocesana e agli enti ad essa collegati, alle quarantadue parrocchie della diocesi e a tutti gli enti che ruotano attorno ad esse, di sperimentare concreti risparmi a partire dalle prossime bollette”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo