Diocesi: Alba, una fondazione per le iniziative nel campo della salute

Si chiama “Fondazione dei Santi Lorenzo e Teobaldo” il nuovo ente istituito dalla diocesi di Alba a supporto di tutte le iniziative diocesane nel campo della salute. Lo ha annunciato il vescovo, Marco Brunetti, collocandone idealmente l’avvio l’11 febbraio scorso, memoria della Beata Vergine di Lourdes in cui la Chiesa celebra anche la Giornata mondiale del malato. Come si legge nello Statuto, la Fondazione ha lo scopo di “promuovere, organizzare, sostenere l’attività pastorale, con particolare riguardo al coordinamento degli interessi apostolici della diocesi di Alba nel campo della pastorale della salute e del sostegno, dell’assistenza e della cura delle persone e in particolare del clero”. Il suo compito è quello di “fornire alle persone fragili, agli anziani, ai malati, ai disabili e in particolare ai sacerdoti anziani, malati e/o inabili della diocesi di Alba tutti i mezzi necessari, o comunque utili, perché possano trascorrere dignitosamente la loro vita”. Così la Fondazione potrà promuovere attività culturali e corsi di formazione nel campo della pastorale della salute e della bioetica. Il vescovo ha nominato presidente don Valerio Pennasso; membri del Consiglio d’amministrazione: don Claudio Carena, don Angelo Conterno, Piero Bo, Giovanni Monchiero, Giovanni Fenocchio e Tino Cornaglia; revisore dei conti l’avvocato Marco Didier. I membri del Consiglio d’amministrazione, non percepiscono alcun compenso.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo