Consiglio d’Europa: osservatori alle elezioni parlamentari in Moldavia. Eventi in Ucraina, Finlandia e Bosnia

(Strasburgo) L’agenda settimanale del Consiglio d’Europa ha in evidenza un seminario sui percorsi di istruzione e formazione per animatori dei giovani (Helsinki 20-22 febbraio). Vi partecipano autorità locali, regionali e nazionali, operatori, educatori e formatori, ricercatori, giovani e Ong attive nel settore. Confronto sulle sfide dell’attualità, prospettive politiche e progetti pilota connotano il programma. Una delegazione del Congresso delle autorità locali e regionali sarà invece a Sarajevo, Mostar e Jablanica per la seconda parte della visita di verifica sulla democrazia locale e regionale (19-21 febbraio). A Kiev l’ufficio del Consiglio d’Europa terrà un evento pubblico su “Come combattere gli stereotipi e l’incitamento all’odio contro le minoranze nazionali nel discorso pubblico e nelle campagne elettorali” (20 febbraio). Una delegazione di 24 membri dell’Assemblea parlamentare (Pace) sarà nella repubblica di Moldavia per seguire le elezioni parlamentari il 24 febbraio. In uscita in questi giorni la relazione sulla visita in Grecia nell’aprile 2018 del Comitato europeo per la prevenzione della tortura e delle pene o trattamenti degradanti che prende in esame il trattamento di “pazienti psichiatrici e di immigrati detenuti”, mentre l’Autorità per il finanziamento del riciclaggio di denaro ha pubblicato oggi le relazioni su Serbia e Slovenia per valutare i progressi compiuti (www.coe.int).

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo