Incendio tendopoli San Ferdinando: muore giovane senegalese. Caritas Oppido, “tragedia annunciata, trovare altre soluzioni abitative”

Nuova tragedia nella tendopoli di San Ferdinando (Rc). Ieri sera, attorno alla mezzanotte, un incendio è costato la vita al 25enne sengalese Aldo Diallo. Le fiamme si sono sviluppate nella parte iniziale del campo, quella più vicina alla strada e in pochi minuti hanno divorato una trentina di baracche. “Purtroppo questa è l’ennesima tragedia annunciata”, dice al Sir don Cecè Alampi, responsabile della Caritas diocesana di Oppido Mamertina-Palmi, che offre servizio presso la vecchia e la nuova baraccopoli dell’area: “La Caritas alza il suo grido di rabbia e di dolore per questo ragazzo che ha infranto i suoi sogni di una vita migliore e per tutti gli altri ragazzi che in questi anni nella tendopoli hanno lasciato le loro speranze e la loro vita e rinnova la richiesta di trovare altre e possibili soluzioni abitative, di accoglienza e integrazione come l’accoglienza diffusa che dove c’è funziona ed è arricchente per tutti”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo