Diocesi: Palestrina, Azione Cattolica alla scoperta del mistero della Pasqua in un percorso tra arte e catechesi a Santa Croce in Gerusalemme

“Catechesi con l’arte” è il titolo di un modulo formativo promosso dall’Azione Cattolica diocesana di Palestrina e in programma domenica 17 febbraio a Roma. L’iniziativa è aperta non solo a educatori e responsabili dell’associazione, ma anche a tutti i soci, dai giovanissimi in su, e ai non soci interessati a vivere l’esperienza. La giornata inizia alle 10 alla Sacra Famiglia a Centocelle, ospiti dell’Ac di quella parrocchia, con un incontro animato dall’équipe diocesana di pastorale vocazionale sul tema della Croce e il suo valore per i cristiani e la celebrazione della messa insieme alla comunità. Nel pomeriggio, nella basilica di Santa Croce in Gerusalemme, viene proposto un percorso alla scoperta dei tesori artistici della chiesa attraverso una catechesi sul mistero della Croce, accompagnati dalle missionarie della Divina Rivelazione. “Ci avviamo verso la Quaresima e abbiamo pensato di riflettere sul mistero della Croce nel luogo che a Roma ne conserva le reliquie – spiega al Sir il presidente diocesano dell’Ac di Palestrina, Biagio Lo Rubbio – Inoltre, è nel dna della nostra associazione la proposta di fare catechesi in forma esperienziale, anche grazie all’arte. Infine, nella basilica di Santa Croce in Gerusalemme sono conservate le spoglie di Nennolina, una bambina di quella parrocchia, vissuta negli anni Trenta e iscritta alle Piccolissime di Ac, morta a soli sette anni e per cui è in corso la causa di beatificazione, esempio di fede a cui in associazione siamo molto legati”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo