Diocesi: Gaeta, domani il convegno Bachelet su cattolici e politica a cento anni da “Appello ai liberi e forti”

“Quali cattolici, per quale politica. Partecipazione democratica e impegno politico oggi” è il titolo del XXXVII convegno Bachelet promosso da Associazione Vittorio Bachelet, arcidiocesi di Gaeta e Azione Cattolica diocesana. L’evento è in programma domani, 17 febbraio, alle 17 nell’aula magna del liceo classico “Vitruvio Pollione” di Formia (Lt). Alfredo Carroccia è presidente dell’Associazione Vittorio Bachelet: “L’esperienza del convegno inizia nel 1981, un anno dopo l’uccisione di Vittorio Bachelet da parte delle Brigate rosse – spiega al Sir – Nei primi anni abbiamo ripercorso i temi del suo pensiero e impegno. In seguito, ci siamo concentrati su riforme istituzionali, Europa, laicato nella Chiesa, tra presente e futuro”. Al convegno di domani è previsto un dialogo a più voci, in cui l’assemblea si confronta con l’ex presidente nazionale di Ac Raffaele Cananzi, con Giuseppe Acocella, docente di Teoria generale del diritto all’Università Federico II di Napoli, e con Umberto Ronga, che alla Federico II insegna Diritto parlamentare. “A cento anni dall’‘Appello ai liberi e forti’ di don Luigi Sturzo, ci inseriamo nell’acceso dibattito sul ruolo dei cattolici nell’attuale contesto politico. Sollecitati dal nostro arcivescovo, mons. Luigi Vari, da poco nominato membro della Commissione Cei sul laicato, ripercorriamo cento anni di presenza dei cattolici in politica, per arrivare alle divergenti proposte per il presente e favorire una presa di coscienza collettiva”, conclude Carroccia.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo