Diocesi: Anagni, Vallepietra in festa per ricordare l’apparizione dell’immagine del santuario della Trinità

Quello della Santissima Trinità di Vallepietra (Fr), nel territorio della diocesi di Anagni-Alatri, è un santuario molto noto e frequentato da compagnie di pellegrini provenienti da tutto il Lazio e anche da altre parti d’Italia. Oggi si ricorda la comparsa dell’immagine affrescata, con tre persone raffiguranti la Trinità, su una roccia del monte Autore, sopra le sorgenti del Simbrivio, su cui oggi sorge il santuario, situato a oltre 1.300 metri di altitudine. Tutta la comunità diocesana partecipa alla ricorrenza con un’intera giornata di celebrazioni. La prima iniziativa si è svolta al mattino presto, con una salita a piedi di circa tre ore dal paesino di Vallepietra fino al santuario, che in questo periodo è inaccessibile in auto a causa della neve. Insieme ai fedeli, ha camminato anche mons. Domenico Pompili, vescovo di Rieti, che è stato rettore del santuario e parroco di San Giovanni evangelista a Vallepietra, il quale alle 10 celebrerà la messa all’interno del santuario. Nel pomeriggio, ci si trasferirà nella parrocchia di Vallepietra, dove alle 15 sarà proiettato un film documentario della Rai dedicato al santuario e alla sua storia che risale al 1960. Seguirà la messa, presieduta dal vescovo di Anagni-Alatri, mons. Lorenzo Loppa, e la processione con un quadro della Trinità che attraverserà le vie del piccolo borgo laziale.

 

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo