Accoglienza: don De Robertis (Migrantes) al Sir, “mantenere viva una fraterna solidarietà che ha caratterizzato l’Italia nei secoli”

“Il tema del nostro meeting è ‘Liberi dalla paura’. Abbiamo innanzitutto voluto dire grazie alle tante persone, famiglie e comunità che nel nostro Paese continuano a mantenere viva una fraterna solidarietà che ha caratterizzato l’Italia nei secoli”. Lo ha spiegato al Sir don Gianni De Robertis, direttore della Fondazione Migrantes, promotrice, assieme a Caritas italiana e Centro Astalli, del meeting “Comunità accoglienti: Liberi dalla paura”, in corso in questi giorni a Sacrofano (Rm). All’evento partecipano 500 persone provenienti da 38 nazioni e 90 diocesi italiane, che ieri hanno ricevuto la visita di Papa Francesco che ha presieduto una celebrazione eucaristica. “La presenza del Santo Padre – ha raccontato don De Robertis – ha trasmesso coraggio e voglia di continuare a essere umani e cristiani”. “Sono giorni in cui stiamo sperimentando anche noi quella pace che viene raccontata nei vangeli dopo la tempesta sul lago”, ha sottolineato il direttore di Migrantes , auspicando che questo momento dia “un nuovo slancio per continuare a vivere la solidarietà e a farci prossimi verso chi è nel bisogno”.

 

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo