Spagna: elezioni anticipate il 28 aprile

Il capo del governo spagnolo Pedro Sánchez ha comunicato, dopo la bocciatura della manovra economica, la decisione di sciogliere il Parlamento e di indire le elezioni politiche per il 28 aprile prossimo. La scelta è stata quella di scegliere una data diversa dal 26 maggio, quando già si terranno le elezioni europee e municipali.
“Vi annuncio che ho proposto lo scioglimento delle Camere e la convocazione di elezioni generali per il 28 aprile e ho comunicato al re questa decisione”, ha detto stamattina il premier attraverso una dichiarazione fatta al palazzo della Moncloa.
Il Governo è andato in minoranza mercoledì, per la scelta degli indipendentisti catalani di passare all’opposizione, in seguito al fallimento delle trattative sullo status della Catalogna, coinciso con l’inizio del processo ai loro leader.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo