Scuola e media: all’Istituto Ranchibile di Palermo tre giorni dedicati a “L’arte di comunicare ed il mestiere di scrivere”

“L’arte di comunicare ed il mestiere di scrivere” saranno al centro della tre giorni che l’istituto Don Bosco Ranchibile di Palermo organizza dal 12 al 14 marzo. Una full immersion nel mondo dell’informazione, tutti e tre i giorni, dalle 9 alle 17. A condurre i lavori sarà un team di giornalisti professionisti, tra cui il vaticanista Salvatore Izzo. A partecipare saranno gli studenti della prima liceo classico che da quest’anno studiano “teorie e tecniche di comunicazione”, il gruppo di allievi dell’Alternanza scuola lavoro ed i neo iscritti al liceo classico per l’anno scolastico 2019-2020. In programma momenti di riflessione e di dialogo. Il seminario sarà ospitato nella sala di comunicazione e robotica della scuola in via Libertà a Palermo, inaugurata nei giorni scorsi, e nei locali limitrofi. “L’iniziativa – spiega il direttore dell’opera don Domenico Saraniti – rientra nel progetto salesiano della scuola di educare ad una comunicazione onesta, veritiera e corretta e che rispetti la dignità della persona”. “Se la comunicazione è un’arte – afferma il preside Nicola Filippone -, la scuola deve educare i ragazzi ad un uso non solo responsabile, ma anche estetico dei social e della scrittura in generale, capace cioè di creare ed esprimere bellezza”. Un progetto, quello della tre giorni sulla comunicazione, sostenuto e promosso da suor Maria Triglia, docente di teoria e tecnica della comunicazione, che vede “in queste forma seminariali e laboratoriali il futuro di una scuola che cammina al passo delle nuove generazioni e si adopera a far sì che tecnologia, filosofia ed arte esprimano il tentativo di formare delle menti capaci di elaborare il pensiero creativo con passione”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo