Papa Francesco: nomina don Marco Salvi vescovo ausiliare di Perugia-Città della Pieve

Il Papa ha nominato oggi vescovo ausiliare dell’arcidiocesi di Perugia-Città della Pieve don Marco Salvi, del clero della diocesi di Arezzo-Cortona-Sansepolcro, finora prevosto della parrocchia di San Bartolomeo ad Anghiari, assegnandogli la sede titolare vescovile di Termini Imerese. A darne notizia è la Sala Stampa della Santa Sede. Don Marco Salvi è è nato a Sansepolcro, provincia e diocesi di Arezzo, il 4 aprile 1954. Ha frequentato l’Università di Firenze, dove nel 1979 si è laureato in Architettura e Ingegneria civile, dal 1991 è iscritto all’Albo degli architetti. Nel 1978 inizia il discernimento vocazionale nel Seminario di Arezzo; terminati i corsi teologici e ottenuto il Baccellierato in Teologia nel Seminario-Facoltà Teologica di Firenze, il 28 maggio 1983 è stato ordinato presbitero per la diocesi di Arezzo. Dal 1999 ha esercitato la professione di architetto-ingegnere per la ristrutturazione di edifici sacri e insegnato Storia dell’arte nei licei della città. Dal 1983 al 1984 è stato parroco di Galbino ad Anghiari; dal 1984 al 1999 è stato parroco di Tavernelle ad Anghiari; dal 1993 al 2005, per due mandati, presidente dell’Istituto diocesano per il Sostentamento del clero; dal 1999 prevosto di S. Bartolomeo ad Anghiari e coordinatore dell’unità pastorale.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo