Koiné 2019: Vicenza, domani l’apertura con mons. Russo. Focus su turismo spirituale ed edilizia di culto

Sarà mons. Stefano Russo, segretario generale della Cei e vescovo di Fabriano-Matelica, ad aprire domani a Vicenza i lavori di Koiné, la rassegna internazionale dedicata al settore religioso. Organizzata da Italian Exhibition Group (Ieg), con il patrocinio – tra gli altri – del Pontificio Consiglio della cultura, degli Ufficio nazionale per i beni culturali e l’edilizia di culto e per la pastorale del turismo, del tempo libero e dello sport della Cei, la manifestazione si svolgerà nei padiglioni di Fiera Vicenza dal 16 al 18 febbraio, dalle 9 alle 18.30. Mons. Russo interverrà alle 10 durante il convegno “A 30 anni dalla nascita Koinè e a 60 anni dall’indizione del Concilio Vaticano II”. Alla sessione inaugurale saranno presenti anche il presidente del Comitato scientifico Koinè ricerca mons. Giancarlo Santi, il vescovo di Vicenza mons. Beniamino Pizziol, l’officiale del Pontificio consiglio della cultura mons. Fabrizio Capanni, il direttore Ufficio nazionale beni culturali ed edilizia di culto Cei don Valerio Pennasso, il direttore Ufficio nazionale per la pastorale del tempo libero, turismo e sport Cei don Gionatan De Marco. Al termine dei lavori, per le 12.30, è previsto nella hall 1 il taglio del nastro con il sindaco di Vicenza Francesco Rucco e il presidente Ieg Lorenzo Cagnoni.
Quest’anno verrà lanciato il primo Meeting sul turismo spirituale: la costante crescita del fenomeno, che sempre di più si associa e integra con il turismo culturale, pone alla comunità ecclesiale una vera e propria sfida da affrontare. Obiettivo è quello di valorizzare e promuovere i territori, mettendo in rete il patrimonio religioso, culturale e materiale che li caratterizza, e creando nuove opportunità di crescita e di sviluppo sociale ed economico. Spazio sarà dedicato anche all’edilizia di culto. In collaborazione con gli Ordini nazionali di architetti e ingegneri e con il Collegio nazionale dei geometri, si svolgeranno gli Stati generali dell’edilizia di culto, uno scambio di esperienze e presentazioni di nuovi progetti con un tema comune: il bene del nostro territorio.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo