This content is available in English

Finlandia: piccoli numeri, ma continuano a crescere i cattolici nel Paese. Ora sono oltre 15mila

Si conferma la tendenza in crescita dei cattolici in Finlandia, a ritmo del 3-4% all’anno. Alla fine del 2018 erano 15.483 le persone registrate come membri della Chiesa cattolica, ovvero 534 in più dell’anno precedente (con una percentuale di crescita del +3,5% rispetto al 2017). Le statistiche sono state pubblicate sul sito www.katolinen.fi. L’aumento è distribuito su praticamente tutte le parrocchie tranne che a Jyväskylä dove il numero è rimasto pressoché stabile. La più grande parrocchia resta quella della cattedrale di Sant’Enrico a Helsinki con 4.779 membri, 227 nuovi arrivi nel 2018. La proporzione relativa alle lingue parlate dai cattolici è rimasta quasi invariata: il 41,5% dei cattolici parla finlandese, 4,7% lo svedese e 53,8% altre lingue. I nuovi registrati sono persone che sono state battezzate (203), provengono da altre Chiese (48) o da altri Paesi (321), mentre nel 2018 sono morti 43 cattolici, 45 hanno lasciato il Paese e 92 hanno lasciato la Chiesa. Quanto ai sacramenti, sommando i dati dei registri parrocchiali del Paese si trovano 219 prime comunioni, 188 cresime e 49 matrimoni, in 19 casi entrambe i coniugi erano cattolici.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo