Diocesi: Perugia-Città della Pieve, la “gratitudine” del card. Bassetti a Papa Francesco e alla Chiesa di Arezzo per la nomina di mons. Salvi come suo vescovo ausiliare

“Il cardinale Gualtiero Bassetti, informato dal nunzio apostolico mons. Emil Paul Tscherrig della nomina di mons. Salvi a suo vescovo ausiliare, ha espresso gratitudine a Papa Francesco, che, dopo la recente nomina di mons. Giulietti ad arcivescovo di Lucca, ha provveduto con sollecitudine ad inviare a Perugia un vescovo ausiliare in aiuto al suo ministero episcopale svolto sia a livello diocesano che al servizio della Conferenza episcopale italiana”. Ne dà notizia l’arcidiocesi di Perugia-Città della Pieve in una nota nella quale si dà conto dell’annuncio della nomina di mons. Salvi dato a mezzogiorno del 15 febbraio, nella Curia del capoluogo umbro, dal card. Bassetti in contemporanea con la Sala Stampa della Santa Sede e con quello dato dall’arcivescovo di Arezzo-Cortona-Sansepolcro, mons. Riccardo Fontana, nella cattedrale della città aretina dove era in corso la solenne concelebrazione eucaristica della Patrona, la Madonna del Conforto. Da parte del card. Bassetti, prosegue la nota, “gratitudine è stata espressa anche alla Chiesa di Arezzo-Cortona-Sansepolcro e al suo pastore, mons. Riccardo Fontana, per aver donato questo figlio alla Chiesa di Perugia-Città della Pieve. Vivi ringraziamenti sono stati espressi dallo stesso cardinale a mons. Salvi per aver accettato questa nomina, di cui ha avuto modo di apprezzare le doti umane e sacerdotali durante il suo episcopato aretino”. Mons. Salvi, che riceverà l’ordinazione episcopale domenica 31 marzo nella cattedrale di Arezzo, “sarà un valido aiuto nella guida della Chiesa perugino-pievese in questi anni che vedono il cardinale Bassetti sempre più impegnato a livello nazionale”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo