San Valentino: mons. Seccia (Lecce) ai fidanzati, “non trascurare mai il per sempre”

“Il tempo del fidanzamento dovrebbe aiutarvi a maturare l’idea dell’amore come vostra vocazione di vita”. Lo scrive l’arcivescovo di Lecce, mons. Michele Seccia, in una lettera indirizzata ai fidanzati nel giorno di San Valentino. “Potrete proteggere e custodire la freschezza, la bellezza e la perenne novità del vostro amore solo se sarete bravi a fare ogni giorno memoria del cammino vocazionale percorso insieme: dal sogno al desiderio, fino alla predilezione reciproca (l’uno per l’altro) e alla decisione”, è l’invito del presule. Mons. Seccia esprime “triestezza” quando la relazione di coppia viene presentata come “un ‘contratto’ a tempo determinato, un prodotto a scadenza”. Quindi, l’incoraggiamento ai fidanzati a “non trascurate mai il ‘per sempre’”. Per loro cinque consigli: chiedersi su quali valori si vuole fondare la vita di coppia e di famiglia; scegliere sempre insieme una frase, un simbolo o anche una canzone che richiamino il programma stilato in vista del matrimonio; cercate uno spazio per una sosta periodica essenziale per verificare gli effetti di certi virus tipici del tempo all’interno della coppia; definire sia i momenti specifici di coppia sia le attività che fanno stare bene; confrontarsi su quale rilevanza ha la fede nella vita di coppia.

 

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia