Brasile: Araguaìna, grazie al progetto “Nascer Sustentável” per ogni bambino nato all’ospedale Don Orione sarà piantato un albero

“Nascer Sustentável”: questo è il nome del progetto lanciato ad Araguaìna, in Brasile, dall’ospedale Don Orione. Per ogni bambino che nascerà nella struttura sarà piantato un albero. Sabato scorso, giorno in cui il progetto è stato presentato, sono stati piantati i primi alberi e l’obiettivo è piantarne più di 6.000 entro la fine del 2019, nelle aree pubbliche della città e nelle aree di conservazione permanente. Il progetto è realizzato in collaborazione con il Segretariato comunale per lo sviluppo economico e l’ambiente. Padre Jarbas Assunção Serpa, direttore dell’ospedale, sottolinea che il progetto è “importante per stimolare la consapevolezza della società sulla sostenibilità ambientale”. “Se ognuno di noi fa qualcosa per aiutare l’ambiente che sta soffrendo – spiega –, possiamo preservarlo, garantendo a tutti una migliore qualità di vita”. Il progetto è stato lanciato nel Centro di riferimento per l’assistenza sociale (Cras) del settore Araguaína Sul II. In questo quartiere verranno piantate duemila piantine di alberi. Per l’ingegnere ambientale dell’ospedale Don Orione, Higo Pimenta, “la partecipazione dei residenti è fondamentale e il coinvolgimento della comunità è un fattore essenziale per prendersi cura degli alberi piantati”. Ogni quartiere che verrà coinvolto nel progetto riceverà una guida tecnica su come procedere con la semina e come monitorare e curare le piante.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia