Padre Dall’Oglio: stasera fiaccolata a Roma. “Giornalisti amici di padre Paolo Dall’Oglio”, “non lo dimentichiamo”

Una fiaccolata per padre Paolo Dall’Oglio, gesuita e monaco, fondatore dell’ordine di Mar Musa, e per tutte le migliaia di siriani, e non, sequestrati o arbitrariamente detenuti da anni in Siria. A promuoverla questa sera a Roma (Piazza dell’Esquilino, davanti la basilica di Santa Maria Maggiore, ore 18.30) è l’associazione “Giornalisti amici di padre Paolo Dall’Oglio”. “Accenderemo per loro una luce, simbolo proprio dei credenti come dei non credenti, per dire che noi non li dimentichiamo” si legge in una nota dell’Associazione. “Il lavoro di padre Paolo Dall’Oglio, insieme a quello di tanti altri, come don Andrea Santoro e il beato Pierre Claverie, domenicano, vescovo di Orano, è stato un lavoro dal basso per creare quella fratellanza di cui finalmente si è parlato insieme ad Abu Dhabi – dichiara al Sir Riccardo Cristiano, uno dei promotori dell’Associazione giornalisti amici di padre Dall’Oglio, fondata nel 2015 -. Un lavoro dal basso che padre Paolo ha costruito su un terreno delicato, quello siriano, dove oggi si combatte un pezzo di questa guerra mondiale”. Una fiaccolata per chiedere che “ci sia attenzione per lui e per le altre migliaia di persone, siriane e non, che sono indegnamente private della loro libertà. E poi per la pace in Siria. Ma la pace in Siria – ribadisce il giornalista – comincia nel destino di queste migliaia di persone che sono da anni inghiottite in un buio spaventoso”. L’iniziativa assume un particolare rilievo dopo che nei giorni scorsi erano circolate voci che davano padre Dall’Oglio vivo e al centro di trattative tra Stato Islamico e forze curdo-arabe. “Si è parlato nuovamente di padre Paolo Dall’Oglio – dice Cristiano – e ci teniamo molto a dire che non sappiamo se sia vero o falso, ma per la prima volta ciò che è stato detto ci sembra possa essere plausibile”. Tante le adesioni alla fiaccolata; dall’Agesci Lazio al Centro Astalli, da Amnesty International alla Focsiv, e poi Ucoii (Unione delle Comunità Islamiche Italiane), Coreis (Comunità Religiosa Islamica), Comunità di Sant’Egidio, Riforma (quotidiano delle Chiese Evangeliche Battiste, Metodiste e Valdesi), Rivista San Francesco, Siria libera e democratica, Confronti, Civiltà Cattolica, Compagnia di Gesù – Provincia Euromediterranea, Federazione Nazionale della Stampa Italiana, Articolo 21, Liceo Massimo. Le fiaccole resteranno accese fino alle ore 20.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa