Faci: compie cento anni “L’Amico del Clero”

Si celebra quest’anno il centenario de “L’Amico del Clero”, la rivista ufficiale della Faci (Federazione tra le associazioni del clero in Italia), nell’ambito del salone internazionale Koinè dedicato agli arredi e oggetti liturgici, all’edilizia di culto e al turismo spirituale, organizzato da Italian Exhibition Group dal 16 al 18 febbraio 2019 presso il quartiere fieristico di Vicenza. “L’Amico del Clero”, nato proprio a Vicenza, ha accompagnato i sacerdoti nei cambiamenti sociali e culturali dell’Italia, facendosi portavoce delle loro necessità. Tante le campagne sostenute in un secolo di storia di cui danno testimonianza le pagine del periodico: per la riforma della legislazione ecclesiastica, contro l’occupazione dei terreni beneficiari, in difesa delle Opere Pie, per la revisione delle imposizioni tributarie sul clero, in difesa dei benefici vacanti e per gli aumenti di congrua. Dopo il difficile dopoguerra seguito al primo conflitto mondiale, la Faci ha accompagnato i preti al passaggio del Concordato del 1929 sostenendoli nell’amministrazione dei benefici e poi, in seguito alla revisione del 1984, ha collaborato con la Conferenza episcopale italiana per la costituzione dell’Istituto Centrale per il sostentamento del clero. Ancora oggi, spiegano dalla Faci, “strumenti indispensabili di questo accompagnamento sono la presenza sul territorio, la rete di consulenti a disposizione nella sede centrale di Roma, l’impegno dei suoi rappresentanti all’interno del Fondo clero dell’Inps e la rivista che spegne le prime 100 candeline”. Per celebrare il centenario de “L’Amico del Clero”, la Faci ha organizzato un convegno e una mostra. “Un secolo di (in)formazione. Cento anni in aiuto ai sacerdoti” è il titolo del convegno (18 febbraio) che, affermano gli organizzatori, vuole essere un momento di confronto sulla missione e sulle sfide di una rivista distribuita in 14mila copie su tutto il territorio nazionale. L’incontro sarà aperto da mons. Beniamino Pizziol, vescovo di Vicenza, e don Maurizio Giaretti, presidente della Faci. Seguirà una tavola rotonda a cui prenderanno parte mons. Claudio Giuliodori, assistente ecclesiastico generale dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, don Maurizio Patriciello, parroco di Caivano, e Luigi Accattoli, vaticanista e scrittore. Modererà i lavori Mimmo Muolo, vaticanista e vice capo della redazione romana di Avvenire. Nei giorni di Koinè è inoltre allestita presso l’Area Faci la Mostra “100 Anni di Amico del Clero” con la possibilità di ammirare le annate più significative della rivista.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa