Diocesi: Terni, “gli innamorati e le colombe”, nuova vetrata artistica per la basilica di S. Valentino. Domani messa con mons. Piemontese

S’intitola “Gli innamorati e le colombe” la nuova vetrata artistica che sarà benedetta domani mattina da mons. Giuseppe Piemontese, vescovo di Terni-Narni-Amelia, nella basilica di S. Valentino a Terni, al termine della celebrazione eucaristica delle 11.30. La vetrata, realizzata dagli studenti del liceo Artistico “Metelli” e dal maestro vetraio Pierluigi Penzo di Amelia, raffigura la riconciliazione di due fidanzati a cui san Valentino dona una rosa tra il volo di colombe. La vetrata, dalle dimensioni 180 x 280 cm con un’area di 5 mq, si trova nella seconda cappella di destra che è dedicata al Bambino di Praga. Si tratta della quinta vetrata realizzata per la basilica a cominciare dalla prima posta al centro della facciata nel 1933, su commissione dei Lions club. Il bozzetto è il risultato di un lavoro corale della classe III D indirizzo Design dei metalli, in cui gli studenti si sono divisi i compiti nell’esecuzione del disegno dei vari personaggi, che sono poi stati posizionati all’interno dello spazio del telaio della vetrata. I colori sono stati scelti dagli studenti che hanno potuto assistere alla preparazione degli stessi con vetri di murano e sostanze appropriate. Un’esperienza di alternanza scuola lavoro, che ha permesso agli studenti del liceo artistico di mettere alla prova le proprie capacità e accrescere le proprie competenze. Il tutto mettendosi al servizio della comunità.
Domani, 14 febbraio, festa di s. Valentino, patrono di Terni, vescovo e martire, nella basilica dedicata al santo protettore degli innamorati saranno celebrate messe alle 7, 9, 15.30 e 19.15 e tra una celebrazione e l’altra i fedeli potranno rendere omaggio alle spoglie del santo patrono.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa