Società: Pedrizzi (Ucid), un partito dei cattolici sarebbe irrilevante, meglio rivitalizzare corpi intermedi

“Più che vagheggiare o promuovere la formazione di nuovi partiti politici, come il partito dei cattolici che sarebbe irrilevante nella geografia politica e partitica, bisogna puntare e rivitalizzare i corpi sociali intermedi”. Ne è convinto il presidente del Comitato tecnico scientifico dell’Unione Cristiana imprenditori dirigenti (Ucid), Riccardo Pedrizzi, per il quale “solo se la società avrà uno scatto di reni, indipendentemente dalle ideologie, si potrà risalire la china in un momento difficile per il Paese”. Aprendo i lavori dell’incontro promosso dal Comitato tecnico scientifico dell’Ucid, Pedrizzi ha quindi evidenziato che “il messaggio del Magistero è attualissimo per affrontare i problemi e dare soluzioni, ponendo al centro non solo dell’attività produttiva ma della quotidianità, la persona nella sua integralità”. Non a caso, ha osservato, “questo nuovo appuntamento del Forum sui valori dell’imprenditoria illuminata dalla fede, è l’occasione per una rinnovata riflessione sull’attuale situazione economica letta alla luce della dottrina sociale della Chiesa”.
“I corpi intermedi devono evolversi, devono andare oltre il fatto di essere dei sindacati per diventare attori sociali, equidistanti dai partiti”, ha confermato da parte sua Vincenzo Boccia, presidente di Confindustria.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori