Giornata del malato: mons. Agostinelli (Prato) in visita all’ospedale Santo Stefano. “Dovere di ogni cristiano pregare per i degenti”

“Siamo qui per fare visita agli ammalati, per portare parole di solidarietà e di incoraggiamento, oltre alla certezza di una preghiera. Se i degenti che incontriamo lo desiderano, in questa occasione possiamo pregare insieme. È importante far capire alle persone che non sono sole, che qualcuno li porta nel cuore e prega per loro. Credo sia il dovere di ogni cristiano”. Lo ha affermato questa mattina il vescovo Franco Agostinelli durante la visita che ha compiuto all’ospedale di Prato in occasione della Giornata mondiale del malato che si celebra ogni anno nel giorno in cui la Chiesa fa memoria delle apparizioni della Madonna a Lourdes. Ad accogliere e accompagnare mons. Agostinelli il cappellano dell’ospedale don Carlo Bergamaschi, il presidente del Centro per i diritti del malato Fabio Baldi e Alberto Toccafondi, direttore dell’Ufficio diocesano di Pastorale della Salute. Tra i reparti visitati quelli di geriatria, chirurgia d’urgenza e oncologia.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo