Ue: Tajani, “per renderla più forte è importante andare a votare il 26 maggio”

foto SIR/Marco Calvarese

“Chi non vota, ha torto”. Lo ha affermato Antonio Tajani, presidente del Parlamento europeo, per il quale “è importante che il maggior numero di cittadini vada alle urne a scegliere i propri rappresentanti per avere un Parlamento più legittimato, più forte, che tuteli i cittadini e che abbia il potere di iniziativa legislativa che oggi non ha”.  “Abbiamo bisogno del sostegno dei cittadini. Andate a votare, scegliete voi chi votare, i migliori candidati che volete mandare in Parlamento, ma è importante andare a votare”, ha ribadito presentando “Stavoltavoto.eu”, la Campagna di voto istituzionale del Parlamento europeo per informare i cittadini e promuovere la partecipazione al voto alle elezioni europee del prossimo 26 maggio. “Il 26 maggio siamo chiamati a rinnovare il Parlamento europeo: oggi siamo 751 parlamentari di 28 Paesi, probabilmente dal 2 luglio saremo 705 di 27 Paesi perché mancherà il Regno Unito e questa non è una bella notizia”, ha spiegato Tajani sottolineando che “è importante scegliere i propri rappresentanti: ognuno sceglie un partito e costruisce una parte del proprio futuro”. Secondo Tajani, “serve difendere l’Europa, ma l’Europa va cambiata e occorre dare più forza al Parlamento” e “fare in modo che nell’era della globalizzazione l’Europa sia un’istituzione meno burocratica, più rivolta ai cittadini”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa