Solidarietà: Caritas Antoniana, nel 2018 oltre 1 milione e 660mila euro investiti per 80 progetti in 32 Paesi del mondo

Caritas Antoniana, l’opera di solidarietà dei frati di sant’Antonio di Padova, nel 2018 ha realizzato 80 progetti in 32 Paesi del mondo, per oltre 1 milione 660mila euro complessivi. La maggior parte dei progetti sono stati realizzati in Africa (48 progetti per un totale di 854.700 euro di finanziamento); seguono l’America Latina con 13 progetti (569.610 euro), l’Asia con 12 progetti (109.800 euro), l’Europa con 6 progetti (di cui 3 in Italia) per quasi 103.500 euro, e, infine, l’Oceania con un progetto di 23mila euro. Una grande solidarietà resa possibile grazie ai lettori del mensile “Messaggero di sant’Antonio” e ai devoti del santo che con la loro generosità hanno consentito di aiutare oltre un milione e 200mila persone.
Il resoconto dell’attività 2018 di Caritas Antoniana onlus è pubblicato sul numero del mensile francescano di febbraio. “Al cuore della nostra solidarietà – ha spiegato fra Valentino Maragno, direttore di Caritas Antoniana –, ci sono principalmente tre soggetti: i bambini, i giovani e le comunità, che vivono soprattutto in due ambienti di emarginazione: le periferie delle grandi metropoli e le zone rurali isolate dell’Africa, dell’Asia e dell’America Latina”.
Si tratta per il 67% dei casi di microprogetti sotto i 20mila euro, relativi a scuola/formazione, salute/igiene, promozione umana, accesso all’acqua e casa. Le nazioni dove Caritas Antoniana ha realizzato più progetti nel 2018 sono la Repubblica Democratica del Congo (10 progetti per 176mila euro complessivi) e l’India (sempre 10 progetti per 96mila euro).
Sul sito web di Caritas Antoniana non solo è possibile consultare la mappa degli interventi e le schede dei singoli progetti, ma anche sostenerli e seguirne l’evoluzione passo a passo.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa