This content is available in English

Parlamento Ue: Duch (portavoce), “campagna di informazione per invitare i cittadini europei al voto di maggio”

(Bruxelles) “Diversi leader nazionali, alcuni dei quali con cariche di governo, si stanno apertamente confrontando sulle rispettive visioni dell’Europa. Questo potrebbe effettivamente accrescere l’attenzione dei cittadini” in vista delle elezioni del prossimo maggio per il rinnovo dell’Assemblea Ue. Jaume Duch, portavoce e direttore generale della comunicazione dell’Europarlamento, declina gli intenti della campagna di informazione e le iniziative che saranno messe in atto per invitare alle urne, nei giorni 23-26 maggio, i 400 milioni di elettori dei 27 Paesi membri. “Bisogna riconoscere – aggiunge – che non tutti i cittadini hanno conoscenze e informazioni sufficienti su ciò che è l’Ue, le sue istituzioni, i risultati che essa effettivamente realizza. La politica su scala europea è piuttosto complessa e le istituzioni di Bruxelles e Strasburgo sono percepite come ‘lontane’. Da qui la volontà di comunicare la concretezza e la prossimità delle politiche comunitarie, la loro rilevanza diretta sulla vita delle persone, delle famiglie, delle imprese, dei territori”. In particolare, in questa campagna informativa “si vorrebbe trasmettere l’idea – aggiunge Duch intervistato dal Sir nell’ambito del progetto EuropeForUs che prende avvio oggi – che le decisioni del Parlamento europeo, che eleggiamo ogni cinque anni a suffragio universale, hanno un impatto chiaro, diretto e positivo nell’esistenza di ciascuno di noi. Votando per l’Europarlamento ognuno può dunque influire, attraverso il metodo democratico, a orientare il futuro dell’Unione”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa